Equilibrio e armonia - Dittinna

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Equilibrio e armonia

Metodologia
Con Rodolfo Fincato, maestro di trasparenze luminose e percezioni allusive che sanno mettere in azione la fantasia, <qui le sue opere>, abbiamo parlato di composizione figurativa.
Un solo elemento compositivo, spiega Fincato, spinge lo spettatore ad entrare direttamente in relazione con ciò che osserva, a rispecchiarvisi in modo dialettico. E' la scelta preferita dal maestro nei suoi lavori a tuttotondo ed é la più frequentata in scultura.
D'altra parte, due elementi, nella stessa composizione, innescano una sorta di dialogo tra di loro, lasciando fuori lo spettatore che diventa, quindi, testimone silenzioso di ciò che accade.
Quando, nella composizione, entra in campo un terzo elemento, solitamente in sordina, e basta poco, si crea scompiglio e inquietudine, abbastanza per smuovere anche le situazioni più statiche e fredde e allenare la curiosità.
Un solo elemento ripetuto, aggiungo io, dà luogo a ossessione e ansia, o conduce a un abbandono distaccato.
Molti elementi insieme, peraltro, richiedono legami e decodifiche, in questo caso c'è poco spazio per il libero arbitrio e all'appagamento leggero si sostituisce la fatica, e la soddisfaziione, della conoscenza e della ricerca.
Venezia, da Inguanotto e alle Burchielle, Giugno 2017
 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu