Dittinna

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Volti della Luna
E altri miti
Arte e artifici
Tra idealità e storia
Eventi e studi
D'arte e di archeologia
Nell’età del Bronzo la Sfinge (= Il Querceto) era una dea Montagna coperta di querce. Era la  protettrice della città di Tebe (Tebe di Beozia, in Grecia) e di tutta la sua fertile vallata, bloccando con la sua mole le invasioni che arrivavano dal Nord. Ancora oggi si possono vedere nel monte Sfingion, che domina la valle, le “ali” d’aquila, una “testa” di leonessa e una“testa” umana. Nel dipinto la dea, in forma ibrida, protegge Tebe, che appare qui con il geroglifico egizio per “città”: un cerchio tagliato da una croce.

Dal volume di F.Facciolli "Con Pausania sulle tracce di Esiodo", pag. 77, Marcianum Press, Venezia, 2014.
A Corfù, Grecia
Dal 4 agosto al 10 settembre 2017
Doppia personale di
Facciolli-Emmet

In Beozia, fin dalle origini, la Dea della Vita ha cantato e incantato con i suoi doni dell'acqua e degli alberi.A Corcira, successivamente, sarà la Dea Luna a prendersi cura della Terra e dei suoi abitanti: piante, animali e uomini.
E un grande tempio, che ancor oggi La onora quale Medusa, è stato innalzato a Lei e ai suoi due amati figli.
Al Dictynneion
Dal 17 al 29 giugno 2017

Medusa non era un mostro orrendo, come era stato scritto, ma la personificazione della Luna che rischiarava e rischiara i nostri passi.

Con Pausania sulle tracce di Esiodo
Quando gli Eroi erano ancora fiumi, i Giganti erano ancora montagne e le Ninfe erano ancora fonti.


Alla scoperta delle origini del mito greco in Tebaide, viaggiando attraverso la Beozia e incontrando gli "spiriti" della Natura che hanno evocato negli antichi popoli ellenici il culto e il rispetto per la Madre Terra e i suoi doni.

Il mito in Grecia
Dittinna

Diana, nella doppia veste di Artemide Dittinna, dea lunare della prosperità e della fertilità, viene ora nuovamente acclamata dai suoi lungimiranti devoti quale ninfa delle acque e della vita.

Il mito in Grecia
L'Artemide
Efesia

La strepitosa statua di culto all'origine di innumerevoli e poco convincenti interpretazioni, trova ora una nuova, semplice spiegazione.

Aracne
Senecio
Archeomedia
Sul Parnaso

Viaggio alla scoperta dei culti legati
alla Dea Madre mediterranea
con Fernanda Facciolli

di Francesca Bianchi
La Sfinge di Tebe
F. Facciolli
Acrilico su tela, cm. 150x100, 2013
"Giasone",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.35x50.
"Il palazzo di Alcinoo e i due cani guardiani",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.35x50.
"Il mito di Mermero e la leonessa 2",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.35x50.
"Il palazzo di Alcinoo",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.35x50.
"Il mito dei tonni e del toro di Delfi",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.35x50.
"La Luna si prende cura di Korifì",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.35x50.
"Il mito di Mermero e della leonessa",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.35x50.
"Kerkira va sposa al Cielo",
Emmet, 2017, mordente su carta, cm.50x35, particolare.

"La gorgone Medusa e i suoi due figli Pegaso e Crisaore",
F.Facciolli, 2017, pastelli e mordente su carta,
cm.35x50.
Odisseo viene lavato dalle ancelle di Nausica 2",
F.Facciolli, 2017, pastelli e mordente su carta,
cm.35x50.

"Poseidone, Kerkira e il loro figlio Feace",
F.Facciolli, 2017, pastelli e mordente su carta,
cm.50x35, particolare.

"Atena sveglia Nausica",
F.Facciolli, 2017, pastelli e mordente su carta,
cm.50x35, particolare.

"Giasone con testa di Ariete sposa Medea dei serpenti",
F.Facciolli, 2017, pastelli e mordente su carta,
cm.50x35, particolare.

"I cinque figli di Alcinoo",
F.Facciolli, 2017, pastelli e mordente su carta,
cm.50x35, particolare.

"Arete e Alcinoo, regina e re dei Feaci",
F.Facciolli, 2017, pastelli e mordente su carta,
cm.35x50.

"L'altalena di Arianna",
F.Facciolli, 2010, grafo-pittura olio e acrilico su tela, cm.50x70.
La polifonia del segno

Quando la magia della musica entra, irresistibile e creativa, nel gesto, per conferire al segno e alla forma sonorità vibranti e inattese.
M.T.




Fernanda Facciolli, Talamos in blu, 2009, olio e acrilico su tela, cm.100x70
 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu