Iter artistico - Dittinna

Fernanda Facciolli
Linea, figura e simbolo
Vai ai contenuti

Iter artistico

Fernanda Facciolli
Figlia d'arte, è nata nel 1950 a Venezia dove attualmente vive e lavora.        
Diplomatasi al Liceo Artistico di Venezia, ha studiato al Corso Superiore di Disegno Industriale Sezione Grafica di Venezia, ha successivamente frequentato i Corsi Internazionali sulle tecniche incisorie nella scuola del Centro Internazionale della Grafica di Venezia, il Corso di Xilografia presso l'Istituto di Belle Arti di Urbino e la Scuola Libera del Nudo presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia con il Maestro Luigi Tito. Dal 1972 al 2007, anche a seguito della vincita di una cattedra in un concorso nazionale, ha insegnato Discipline Pittoriche al Liceo Artistico di Venezia.        
Come artista, ha esordito nel 1971, partecipando alla Mostra Collettiva di Grafica Sperimentale della Fondazione Artistica Bevilacqua La Masa di Venezia; mentre ha allestito la sua prima mostra personale alla Galleria Segno Grafico di Venezia nel 1974. Da allora ha partecipato a mostre collettive e ha allestito mostre personali in varie città italiane e straniere e particolarmente a Venezia.
Le opere di Fernanda Facciolli sono esposte al pubblico nel suo spazio espositivo "Il Dictynneion", in calle del Sole, 911/a, presso Rialto-Sant'Aponal a Venezia,  vi si arriva comodamente sbarcando a Rialto Mercato o a San Silvestro.
Per appuntamento tel. 333-7748603.
Avatar
Questa è la mia prima figura umana, un disegno fatto all’età di due anni, gelosamente conservato da mia madre, e dopo il quale non ho più smesso, facendo del disegno quasi l’unico mio gioco di bambina. Terminati gli studi artistici sono approdata al mondo della grafica per poi gettarmi definitivamente nella pittura fino a sviluppare in questi ultimi anni idee e contenuti legati alla dimensione preistorica della dea Madre. All’età di 25 anni ho vinto un concorso per una cattedra di pittura affiancando così all’avventura artistica, fatta di mostre collettive e personali, quella della didattica che mi ha consentito di insegnare ciò che i miei maestri mi avevano insegnato: il bello e il buono arricchiti con l’esperienza eccitante della professione artistica. Avendo cantato in gioventù come soprano nel Coro Polifonico Veneziano, ho trasferito la musica nella mia pittura maturando, fin dall’inizio, un linguaggio segnico e compositivo in cui le vibrazioni sensoriali ed emotive si scompongono e si ricompongono armonizzandosi in un movimento fluido e polifonico. Ma per me è parimenti importante restituire all’immagine il suo contenuto, un contenuto inedito e seducente come quello che ora mi fa percorrere i miti antichi, quelli mai scritti ma intatti e perfettamente riconoscibili dentro di noi.
Eventi
Fernanda Facciolli espone permanentemente presso lo studio d'arte Il Dictynneion, a Venezia.
L'artista espone anche in Italia e all'estero. Questi gli eventi più recenti :
Estate 2019, "L'isola della Luna", al Dictynneion di Venezia;
Aprile - Maggio 2018, "Viaggio nel tempo con le divinità del cielo e delle montagne", alla Pinacoteca Corfu Art Gallery, Corfù;
Febbraio - Settembre 2018, "La dea Iside e il suo trono al centro del cielo", alla mostra "Egitto. Dei, faraoni, uomini" a Jesolo Lido, nello Spazio Aquileia 123;
Agosto - Settembre 2017,  "La Medusa, la Sfinge e altre Dee Madri", visioni matriarcali tra Corcira e la Beozia, al Paleo Frurio di Kerkira, Corfù - Grecia;
Giugno 2017, "Nel Regno Celeste di Medusa, il culto della Luna a Corcira", al Dictynneion di Venezia;
Settembre - Ottobre 2016, Concorso Nazionale di Arti Figurative, collettiva, all'Abbazia di Follina, Follina - Treviso;
Novembre 2016, "Il ritratto nella grafica, acqueforti, matite e mordenti dal 1974 al 2009, al Dictynneion di Venezia;
Ottobre 2016, "Contemporanei a Burano", collettiva, alla Ex Scuola Galuppi di Burano, Venezia;
Estate 2016, "Divinità della Rinascita", grafopitture, al Dictynneion di Venezia;
Ottobre 2015 - Marzo 2016, selezione delle opere provenienti dalla mostra "Con Pausania sulle tracce di Esiodo", al Dictynneion di Venezia;
Novembre 2015 - Gennaio 2016, antologica di grafica e pittura nei locali dell'Immobiliare Venezia, in calle Giuffa, Venezia;
Giugno 2014, presentazione presso  l'hotel Saturnia di Venezia del saggio etimologico e filologico "Con Pausania sulle tracce di Esiodo";
Giugno 2014, "Con Pausania sulle tracce di Esiodo", doppia personale di pittura nelle sedi veneziane dell'hotel Saturnia, del Bistrot de Venise, del Dictynneion e dell'atelier Gioia e Gioie;
Maggio 2012, "Blending Together, doppia personale di pittura al Caffè Centrale di Venezia;
Maggio 2012, VIII° evento al Dictynneion di Venezia: "Il Ritratto", collettiva di pittura con le "poesie ritratto" di Anita Menegozzo;
Dicembre 2011, VII° evento Il Dictynneion di Venezia: "Il solletico al cielo", doppia esibizione di poesia e pittura;
Novembre 2011, "La Dea Veneta e la Dea Spartana", personale alla Galleria GIDIEMME di Venezia;
Marzo 2011, personale di grafica e pittura alla Antica Osteria Giorgione, Locale Storico Veneto a Venezia;
Novembre-Dicembre 2010, "Dioniso e il vino", personale al "Bistrot de Venise" a Venezia;
Settembre 2010, VI° evento al Dictynneion di Venezia: "Favelas Luminose", doppia personale di fotografia e pittura;
Marzo-Aprile 2010, "La bellezza della donna, da Giorgione a Fellini", collettiva a "Villa Caffo Navarrini" di Rossano Veneto;
Febbraio 2010, V° evento al Dictynneion di Venezia: "Origini della Maschera nella Commedia dell'Arte", commedia dell'arte e pittura insieme;
Dicembre 2009-Gennaio 2010, "Il Giocattolo", collettiva al  Palazzo Rospigliosi di Zagarolo, Roma;
Dicembre 2009-Gennaio 2010, IV° evento al Dictynneion di Venezia: "Il compleanno del Sole", personale di pittura;
Novembre-Dicembre 2009, III° evento al Dictynneion di Venezia: doppia personale di pittura;
Ottobre-Novembre 2009, collettiva d'arte a Villa Benzi Zecchini di Caerano di S.Marco;
Ottobre 2009, "Club Vintage", opere pittoriche alla Galleria Ca' Foscari Arte, Venezia;
Ottobre 2009, "A Galadriel", II° evento al Dictynneion di Venezia: personale di grafica e pittura;
Luglio 2009, "Show window Art ", pittura e grafica presso Ottica Vascellari, a Rialto, Venezia;
Agosto 2009, presentazione della propria opera alla Gallery Champs Elisé nella città russa di Rostov sul Don;
Luglio-Agosto 2009, "Show window Art ", personale di grafica alla Trattoria Da Sandro, campiello dei Meloni a Venezia;
Giugno-Luglio 2009, collettiva d'arte "La Madonnina" nella Sala Consigliare di Vattaro (TN);
Giugno 2009, "Il Dictynneion", inaugurazione della galleria privata di Fernanda Facciolli in campiello del Sole a Venezia con una doppia personale di opere di pittura, incisione e grafica;
Dicembre 2008, collettiva "Premio Nazionale di Pittura "Città di Preganziol" al Municipio di Preganziol (Treviso);
Agosto 2008, acquerelli e carboncini, personale al Laboratorio Anticando, a Pergine Valsugana (Trento);
Marzo 2008,  collettiva "Mimosa Art" alla Galleria Perl'a, Venezia.
Opere letterarie
L'opera artistica è il risultato di un "corpo", fatto di tecnica e forma, e di un'"anima", fatta di conoscenza e contenuto. Oggi si è sostituita l'anima con l'indagine psicologica, rivolgendo quest'ultima all'autore o al fruitore. Conoscenza e contenuti sono così frequentemente messi in secondo piano, o scartati, perchè ritenuti "faticosi", poco adatti a una divulgazione di massa. Essi sono infatti diventati proprietà erudita ed esclusiva della sola critica artistica.
Fernanda Facciolli ha saldato insieme curiosità, ricerca e conoscenza indispensabili par dare contenuto al suo lavoro artistico. Studi che l'hanno portata a cercare, nel bacino del Mediterraneo, gli indizi e le prove delle origini di quell'anelito divino e spirituale che pervade, da sempre, l'animo umano. Questi studi sono ora diventati libri con una specifica impronta antropologica e archeologica che, senza cercare invasioni di campo, vogliono essere un contributo ulteriore alla conoscenza dell'antico mondo preistorico e protostorico. Un mondo visto attraverso le immagini, ma non osservate dal di fuori, come generalmente si fa, ma esaminate dal di dentro, attraverso gli occhi di chi, quotidianamente, quelle immagini sperimenta e produce.
Fernanda Facciolli ha scritto, ad oggi, questi libri e saggi:

Il regno celeste di Medusa
Divinità matriarcali a Corcira
In fase di Edizione

(Edizione in lingua inglese)
MEDUSA'S CELESTIAL KINGDOM
Matriarchal  Deities of Corcyra in the works of  F. Facciolli and Emmet
Editions Image, Korkira

(Edizione in lingua greca)
ΤΟ ΟΥΡΑΝΙΟ ΒΑΣΙΛΕΙΟ ΤΗΙΣ ΜΕΔΟΥΣΑΣ
Μητριαρχικες Τεοτητες στιν Κορκυρα στα εργα των Φ. Φατσιολι και Εμμετ

Con Pausania sulle tracce di Esiodo
Quando gli Eroi erano ancora fiumi, i Giganti erano ancora montagne e le Ninfe erano ancora fonti.
Testo di Fernanda Facciolli
Opere pittoriche di Fernanda Facciolli e Emmet
Formato: 24x28 - Pagine: 152 - Immagini: 126 di cui 52 a colori
Editore: Marcianum Press - Venezia 2014

(Edizione in lingua inglese)
Following Pausanias in search of Hesiod
When heroes were rivers, giants mountains and nymphs waterspring

(Edizione in lingua greca)
ΜΕ ΤΟΝ ΠΑΥΣΑΝΙΑ ΣΤΑ ΧΝΑΡΙΑ ΤΟΥ ΗΣΙΟΔΟΥ
Οταν οι Ηρωες ηταν ακομη ποταμια, οι Γιγαντες ηταν ακομη βουνα και οι Νυμφες ηταν ακομη πηγες

Opere e tematiche 2005-2009
Catalogo artistico con testo dell'artista in presentazione delle tematiche delle opere: "Nel segno del Dictynneion"; "Nel segno dell'Ephedrismòs"; "Nel segno della maternità"; "Nel segno dell'amore"; "Nel segno dell'opus sectile"; "Nel segno del ritratto"; "Nel segno della figura"
Testo e opere di Fernanda Facciolli
Formato: 24x28 - Pagine: 64 - Immagini: 103 a colori
Stampa: Grafiche Veneziane s.r.l. - Venezia 2009

SCOLTA CHE TE CONTO
Storia di Venezia
Testo di Fernanda Facciolli
Presentazione di Nereo Laroni
Illustrazioni di Guido Gazerro e Fabio Visintin
Formato: 21x30 - Pagine: 152 - Illustrazioni: 72 in b/n
Editore: Filippi - Venezia 1980
Torna ai contenuti